La nostra storia
La storia di Impresa Polese
…L’Impresa nasce dalla esperienza imprenditoriale giovanile del geom. Ruggero Polese, condivisa con successo con altri soci.

Nella prima metà degli anni ’70 il geom Polese decide di approfondire e migliorare l’esperienza, fondando un’autonoma Impresa di costruzioni edili.

La favorevole congiuntura di quegli anni permette di sviluppare un’intensa attività nel campo delle costruzioni civili, sia private, di stampo turistico, sia pubbliche, legate all’allora vigente politica di crescita e miglioramento del patrimonio di edilizia residenziale pubblica.

L’attenzione allo sviluppo ed alla modernizzazione dei cantieri, all’uso di tecnologie innovative e ad una industrializzazione o razionalizzazione della produzione, consentono alla Polese di aggiudicarsi le prime opere pubbliche col sistema dell’appalto-concorso, confrontandosi con Imprese di maggiori dimensioni ed importanza.

Il confronto avviene in ambito nazionale, portando l’impresa a formare e sviluppare via, via, una solida struttura. Numerose sono negli anni 80/90 le gare aggiudicate col sistema dell’appalto-concorso e le conseguenti realizzazioni, sparse nel centro-nord Italia.

La lungimiranza imprenditoriale però non trascura altri settori dell’attività edilizia, infatti la famiglia Polese coltiva la passione dell’arte e del recupero. Il primo intervento a Sacile, riguarderà proprio l’attuale sede dell’Impresa, col recupero del Palazzo Candiani, del secolo XVIII°.

Seguiranno numerosi interventi di recupero del patrimonio storico ed artistico sacilese oltre ad interventi pubblici in Veneto (Chiesa di S. Caterina a Treviso) e Friuli (teatro Verdi di Gorizia, palazzo Flangini-Billia di Sacile, Castello di S. Vito al Tagliamento).

Ulteriore attenzione viene inoltre posta all’aspetto infrastrutturale. All’inizio degli anni ottanta la Polese acquisisce una società minore che si occupa di realizzazioni infrastrutturali: strade, ponti, acquedotti, gasdotti, fognature, etc. Con questa seguirà un corso parallelo di qualche anno per giungere poi alla fusione per incorporazione, dando vita ad una nuova e dinamica Impresa di costruzioni che acquisisce quindi una vocazione “generale”.

Con questa nuova veste e potenziata struttura, si eseguiranno opere di ristrutturazione della Centrale idroelettrica di Caneva (opera monumentale del 1925), opere autostradali nel lotto 26 della A 28, opere di metanizzazione dei Comuni della Comunità Collinare del Livenza, e nell’area della pedemontana friulana, opere di edilizia residenziale pubblica per il Comune di Venezia, centro storico e terraferma; alcune sono state realizzate col sistema di appalto in concessione.

Nel mercato locale l’Impresa non trascura l’aspetto immobiliare ed in proprio esegue complessi residenziali, di nuova costruzione (alcuni di carattere convenzionato) e/o con ristrutturazione e recupero del patrimonio edilizio storico esistente.

Ora l’Impresa, guidata dalla seconda generazione della famiglia Polese, guarda alle nuove frontiere dell’appalto pubblico (appalto integrato) e della proposizione privata (project financing).

Sul piano occupazionale la società ha sempre privilegiato l’impiego di manodopera e maestranze proprie, favorendo un dialogo continuo e stretto col territorio di sede, che ha grande tradizione edilizia, specifica e riconosciuta.

Analogamente per i tecnici, l’impresa ha sempre dimostrato attenzione particolare per le nuove risorse emergenti, prestandosi anche alla loro formazione, ante e post laurea, con stage, assunzioni temporanee e corsi interni.

la nostra missione

Ottimizzare i processi costruttivi e migliorare le competenze dei nostri collaboratori soddisfando le esigenze dei nostri committenti.
Promuovere uno sviluppo sostenibile, favorendo la mobilità, migliorando il paesaggio e recuperando il patrimonio storico-artistico.

  • Trasparenza
  • Professionalità
  • Affidabilità
  • Efficienza
  • Competenza
  • Innovazione
Stai cercando un’azienda competente per realizzare il tuo nuovo progetto?